Google Suite for Education

L’istituto Comprensivo di Galbiate ha attivato, i servizi della piattaforma che Google mette gratuitamente a disposizione delle scuole e delle università.

Cos’è G Suite for Education?

G Suite for Education è un insieme di applicazioni web dedicate alla comunicazione ed alla collaborazione in ambiente scolastico e universitario. Grazie a un accordo con Google è possibile usufruire, senza ulteriore registrazione, di tutti i servizi offerti dalla suite Google:

 

 

Gmail:

è l’applicativo della gestione della posta e dei contatti. Sincronizza automaticamente la posta tra tutti i dispositivi in possesso (computer, smartphone, Tablet), è in grado di distinguere quali sono le mail più  importanti mettendole in evidenza, consente di annullare l’invio di un messaggio email entro un minuto dall’effettiva partenza. Inoltre integra un sistema di chat testuale, di chiamate vocali e di video chiamate: Hangouts.

Google Classroom:

Consente agli insegnanti di creare gruppi classe, di assegnare compiti, mandare messaggi, effettuare verifiche, inviare i risultati, tutto in maniera automatica, senza preoccuparsi di problematiche di archiviazione e conservazione dei dati. L’integrazione fra classroom e le app della posta, del calendario, degli strumenti di condivisione come Drive o Google+, fino ad arrivare ad app più complesse come Site ne fanno uno strumento molto potente.

Hangouts: 

è una sorta di Skype online, permette di chattare con i propri contatti inviando foto e piccoli allegati video, oppure di effettuare telefonate video o solo audio. Funziona sia tramite un browser web (Internet Explorer, Chrome, Firefox, Safari…) sia sui tablet e sugli smartphone Android o iOS.

Calendar:

è un calendario molto evoluto, consente di aggiungere gli impegni dalle mail interpretandone il contenuto (ad esempio: vediamoci giovedì alla sede centrale …). Ma la sua peculiarità è la possibilità di creare eventi nei quali è richiesta l’approvazione di altri utenti, molto utile in caso di pianificazione di riunioni.

Drive:

chiamato google drive, è uno spazio online in cui poter salvare qualsiasi tipo di file. Semplifica la condivisione e l’accesso ai documenti permettendo di accedervi da qualsiasi dispositivo in qualsiasi parte del mondo. Tramite Google Drive è possibile inviare tramite email file di grandi dimensioni, condividere cartelle di lavoro dove archiviare i documenti prodotti da un team di persone, commentare le modifiche apportate dei file, fare un backup dei documenti presenti sui dispositivi in possesso, visualizzare on-demand la maggior parte dei formati in circolazione. Google Drive può condividere documenti anche con utenti non inclusi nel circuito di applicativi Google.

Google Docs:

servizio di upload di documenti e di creazione online (anche collaborativa in tempo reale oltre che condivisa) di documenti, fogli di calcolo, presentazioni, form, ecc.

 

Google Sites:

servizio di creazione collaborativa di siti web con integrazione di video, immagini e documenti

Google Talk:

servizio di messaggeria istantanea

Google Video for Education:

è una soluzione per l’hosting e la condivisione di video. Permette alle scuole di veicolare comunicazioni o collaborazioni interne utilizzando video.

Tutti questi servizi e altri sono offerti da Google ma la nostra scuola non fornisce assistenza tecnica.

 

    • Perché adottare “G suite for Education” a scuola?

Con G suite for Education, la scuola usufruisce di servizi cloud completamente gratuiti e continuamente aggiornati, la scuola non paga nulla per un servizio di altissimo livello, che consente la dematerializzazione di un gran numero di procedure e il risparmio di risorse (tempo, carta, licenze software, assistenza tecnica …). G suite for Education è un sistema ad accesso limitato e protetto: non è consentita la libera registrazione ma docenti, studenti e personale della scuola devono essere registrati dagli amministratori del sistema. Questa modalità di partecipazione assicura un buon livello di controllo degli accessi e delle operazioni svolte dagli utenti sul cloud nonché un ottimo controllo della privacy.

    • Chi può utilizzarlo e come utilizzarlo?

Il servizio è operativo per i docenti e per tutta la comunità scolastica. La Posta Elettronica è il centro nevralgico delle comunicazioni. A ogni docente sarà assegnata una casella postale nel dominio …@icsgalbiate.it, tipicamente nella forma  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  che offre molto di più di un normale account @gmail.com.

Al momento dell’attivazione dell’account, Google fornisce un messaggio con richiesta di conferma da parte dell’utente che include la seguente frase: “Tieni presente che quando utilizzi i servizi Google l’amministratore del tuo dominio ha accesso alle informazioni del tuo account, compresi i tuoi messaggi email”. Tale frase è riportata anche nell’informativa sulla privacy del servizio, il cui link è presente sotto ogni pagina delle Google Apps. È importante precisare che tale messaggio è un avviso standard di Google che indica che le attività dell’Amministratore del dominio di posta…@icsgalbiate.it non sono di competenza di Google, che pertanto non assume responsabilità sull’operato dell’Amministratore. Tuttavia, nello specifico della posta elettronica dell’I.C., gli Amministratori dei servizi G Suite for Education dichiarano di operare con le seguenti modalità:

  • creano gli account e le caselle di posta per gli utenti e generano le credenziali per il primo accesso;

  • gestiscono i gruppi e relativi account collettivi;

  • NON SONO IN ALCUN MODO IN GRADO di accedere alle caselle di posta degli utenti, né ad altri dati personali degli utenti contenuti nelle altre Google Apps (Calendari, Google Drive, etc.), salvo che tali informazioni non siano condivise dall’utente stesso;

  • possono modificare le credenziali di accesso di un utente, SOLO, su richiesta esplicita dell’utente stesso (ad esempio se l’utente non riesce più ad accedere al proprio account);

  • non sono in possesso delle password di accesso al sistema dei singoli utenti. Le password iniziali, dopo la trasmissione agli utenti, vengono modificate;

  • possono visualizzare statistiche sull’utilizzo del sistema (ad esempio: data dell’ultimo accesso o spazio utilizzato).

Allo scopo di aumentare ulteriormente il livello di sicurezza e di privacy degli account personali, si fa OBBLIGO a di MODIFICARE la password iniziale fornita in fase di attivazione dell’account. La password dovrebbe anche essere modificata periodicamente.

Google mette a disposizione guide e supporto per gli utenti tramite l’help in linea, consultabile all’indirizzo

http://www.google.com/support/.

Informazioni aggiuntive