Primaria di Galbiate

"A. STOPPANI" VIA UNITA' D'ITALIA, 9 GALBIATE -tel. 0341/541609 Fax 0341/541463

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

mail certificata:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

scuola primaria A Stoppani Galbiate

L’EDIFICIO

La scuola primaria “Antonio Stoppani” è ubicata in via Unità d’Italia n° 9, di fianco alla scuola secondaria di primo grado, ospita gli uffici di segreteria ed è circondata da un ampio giardino.

Dispone di 10 aule destinate alle classi, 5 aule per attività speciali o di gruppo (aule informatica, di pittura, biblioteca, aula video) e di una palestra.


LA POPOLAZIONE SCOLASTICA – ORARIO E STRUTTURAZIONE DELLA GIORNATA

I 207 alunni del plesso sono suddivisi in 5 classi (ciascuna di due sezioni) e seguiti da 25 insegnanti, di cui quattro di sostegno, una specialista per la lingua inglese, due per la religione cattolica.

L’orario delle classi è organizzato su cinque giorni settimanali. Il tempo scuola è di 30 ore settimanali di lezione (esclusa quindi la mensa).

La giornata scolastica inizia alle 8.30 e termina alle 16.00.


LABORATORI

All’interno dell’orario di lezione settimanale sono previsti due laboratori gestiti da tre insegnanti del team che operano contemporaneamente sulle due classi parallele organizzate per gruppi misti di alunni. 
I laboratori privilegiano processi di apprendimento per ricerca e per costruzione e gli interventi sono di natura interdisciplinare.

LABORATORIO ESPLORATIVO AMBIENTALE

LABORATORIO ESPRESSIVO LINGUISTICO

https://youtu.be/EQJ3_b71ZMI

Video realizzato a conclusione del progetto di plesso "Arte in gioco" (a.s. 2017-2018)

https://photos.app.goo.gl/9D6XN7h4nkboeZMU9

Foto della mostra realizzata in mensa
(attività realizzate durante il laboratorio linguistico espressivo nell'a.s. 2017-18)

PROGETTI DI PLESSO

Per quest'anno scolastico le insegnanti del plesso di Galbiate hanno scelto due progetti:

ABILMENTE

FINALITÁ

  • Educare alla convivenza civile.
  • Acquisire il senso della gratuità, intesa come donare senza aspettarsi una ricompensa, che si radica nella solidarietà umana.
  • Sensibilizzare gli insegnanti, gli alunni e le famiglie al progetto rendendoli partecipi del significato dell’esperienza attuata.
  • Sensibilizzare i bambini sui temi che accrescono la loro coscienza civica rispetto a problemi collettivi e individuali.
  • Promuovere l’operatività, la creatività, il dialogo e la riflessione su ciò che si attua mediante le modalità laboratoriali.
  • Favorire la condivisione e la cooperazione per il raggiungimento del bene comune.
  • Incoraggiare l’apprendimento collaborativo.

 CONTENUTI/ARGOMENTI

  • Introduzione in classe per presentare le fasi del progetto
  • Intervento dell’associazione di volontariato per sensibilizzare al valore della solidarietà
  • Preparazione di oggetti e biglietti da vendere durante il mercatino natalizio organizzato dalla Proloco di Galbiate e durante un mercatino all’interno della scuola
  • Raccolta fondi da devolvere ad un’associazione scelta durante la prima riunione di interclasse.

METODOLOGIA

Attraverso una metodologia partecipata, gli alunni saranno coinvolti in esperienze pratiche e attività laboratoriali.

Il laboratorio diventa il principio trasversale del progetto, in cui ogni alunno, con la sua originale combinazione di capacità, risorse e caratteristiche personali, riflette e lavora in ottica partecipativa, utilizzando molteplici modalità apprenditive.

In questo modo è possibile realizzare situazioni di apprendimento pienamente inclusive, utili a impiegare concretamente le conoscenze, le abilità e il pensiero in compiti significativi e motivanti per tutti gli alunni.

Lo scopo è realizzare attività didattiche in forma di laboratorio, per favorire l’operatività e allo stesso tempo il dialogo e la riflessione su quello che si fa. Il laboratorio è la modalità di lavoro che meglio incoraggia la ricerca e la progettualità, coinvolge gli alunni nel pensare, realizzare, valutare attività vissute in modo condiviso e partecipato con altri…

RISORSE

Alunni, docenti e genitori della Scuola Primaria di Galbiate.

PRODOTTO O EVENTO FINALE

Al termine del percorso (dicembre 2018) verrà organizzato un mercatino natalizio.

VERIFICA E VALUTAZIONE

Gli insegnanti utilizzeranno come strumento di verifica  l’osservazione  degli alunni durante l’attuazione dell’intero percorso (partecipazione, contributo personale…) e i prodotti realizzati.

IL NOSTRO FESTIVAL

FINALITÀ

  • Sviluppare il senso di identità personale, diventare consapevole delle proprie potenzialità sapendo affrontare situazioni nuove.
  • Rinforzare l’autostima.
  • Porsi in relazione e confrontarsi con gli altri.
  • Potenziare le potenzialità creative e relazionali del singolo e del gruppo.
  • Promuovere il benessere psicofisico.
  • Sperimentare la possibilità di comunicazione di sé attraverso modalità differenti da quelle verbali.
  • Favorire la capacità di esprimere le proprie emozioni.
  • Relazionarsi e condividere esperienze emozionali all’interno di un gruppo.
  • Cooperare per la realizzazione di un compito comune, dando un contributo costruttivo.
  • Utilizzare il linguaggio corporeo e motorio per comunicare ed esprimere i propri stati d’animo, anche attraverso la drammatizzazione e le esperienze ritmico-musicale.

CONTENUTI/ ARGOMENTI

  • Il progetto si articolerà in diversi momenti:
  • Uscita a “Spazio Bizzarro” per svolgere attività di giocoleria, di equilibrismo e acrobazie aeree.
  • Intervento di un esperto di giocoleria.
  • Per le classe terze intervento della compagnia Scarlattine Teatro e per tutte le classi supervisione delle performances finali.
  • Laboratori creativi all’interno delle singole classi o per classi aperte.
  • Attività di formazione insegnanti a cura della Associazione Arte e Bambini.
  • Organizzazione di un evento finale con installazioni e performances per le vie del paese.

METODOLOGIA

Verrà utilizzata la metodologia laboratoriale per favorire l’operatività e, allo stesso tempo, il dialogo e la riflessione su quello che si fa, così da incoraggiare la sperimentazione e la progettualità, coinvolgere gli alunni nel pensare- realizzare-valutare attività vissute in modo condiviso e partecipato

RISORSE

Alunni e docenti della scuola primaria di Galbiate; comitato genitori, Spazio Bizzarro; esperto in giocoleria, Proloco, associazione Arte e Bambini, Scarlattine Teatro, protezione civile, AVIS.

PRODOTTO O EVENTO FINALE

Al termine del percorso, per le vie del paese, gli alunni si esibiranno per genitori e pubblico.

VERIFICA E VALUTAZIONE

Gli insegnanti utilizzeranno come strumento di verifica l'osservazione degli alunni durante l'attuazione dell'intero percorso (partecipazione, contributo personale ..) e la performance finale.

PROGETTI DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE

In collaborazione con la LILT vengono proposti interventi con lo scopo di sensibilizzare gli alunni ai temi dell’alimentazione (classi quarte) e della prevenzione del tabagismo (classe quinta).

 

PROGETTO ACCOGLIENZA

Rivolto alle classi prime. Gli alunni delle altre classi, nella prima settimana di scuola, organizzano attività varie per l’accoglienza degli alunni di classe prima.

CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

Progetto di cittadinanza attiva che coinvolge gli alunni di classe quinta e tutto il plesso per la progettazione di interventi che mirano al miglioramento della scuola e del paese.

 

PROGETTI DI ISTITUTO

Come previsto dal POF di Istituto si attuano anche i seguenti progetti:

·     PROGETTO GIORNALINO: coinvolge gli alunni nello scrivere articoli da pubblicare nei due numeri del giornalino d’Istituto, nel promuovere una campagna abbonamenti e nel raccogliere fondi da parte di alcuni sponsor al fine di sostenere l’iniziativa.

· PROGETTO LETTURA: attività di animazione alla lettura in collaborazione con la biblioteca comunale e attività scolastiche.

· PROGETTO ANIMAZIONE TEATRALE in collaborazione con Scarlattine Teatro, coinvolge le classi terze in un percorso di espressione corporea.

·  PROGETTO PORCOSPINI percorso di educazione all’affettività per la prevenzione dell’abuso indirizzato agli alunni delle classi quarte e ai loro genitori.

·   PROGETTO “RESILIENZA E SOLIDARIETÀ”: i volontari della Protezione Civile propongono incontri di avviamento alla cultura della prevenzione dei rischi. I volontari sono inoltre coinvolti nel preparare e osservare i comportamenti degli alunni durante le prove di evacuazione di plesso, ai fini della sicurezza.

·  PROGETTO ATTIVITÀ SPORTIVA: le classi sono coinvolte in attività ludico/sportive di Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

· PROGETTO “MADRELINGUA”: INGLESE, coinvolge le classi quarte e quinta in un percorso di 9/10 ore (in orario scolastico).

·   PROGETTO BULLISMO E CYBERBULLISMO, coinvolge gli alunni di classe quinta, gli insegnanti e i genitori.

·  PROGETTO P.O.N. progetto di potenziamento delle abilità linguistiche con insegnanti madrelingua per gruppi misti di alunni del secondo ciclo (in orario extrascolastico).

·    PROGETTO BENESSERE, in occasione dei 50 anni dell’associazione AVIS di Galbiate, in tutte le classi vengono attuati interventi sul benessere e sugli stili di vita sani.

 

 

Informazioni aggiuntive