Primaria Villa Vergano

  • Stampa

"G. PARINI" VIA DON MINZONI, 1 VILLA VERGANO -

tel. 0341/249685

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

scuola primaria Villa Vergano

L’EDIFICIO

La scuola Primaria “G. Parini”si trova nella frazione di Villa Vergano in via Don Minzoni n° 1, dista circa due chilometri dal centro di Galbiate.

La scuola è circondata da un ampio giardino e un cortile. Al piano terra sono situati l’aula multimediale, con annessa la biblioteca e il locale mensa, mentre al primo piano si trovano le 5 aule, un grande atrio, l’aula computer e i servizi differenziati per l’utenza, di cui uno è adibito anche ad infermeria.  

Gli alunni praticano l’attività di Motoria e Sport nel vicino palazzetto comunale che si raggiunge con il servizio pullman organizzato dall’Amministrazione comunale.

POPOLAZIONE SCOLASTICA – ORARIO E STRUTTURAZIONE DELLA GIORNATA

I 54 alunni del plesso sono suddivisi in 4 classi: prima, seconda, quarta e quinta, nelle quali si alternano 8 insegnanti curricolari,2 specialiste di Lingua Inglese, una specialista di Religione Cattolica, un’ insegnante di sostegno e due educatori

L’organizzazione prevede:

  • due team che operano rispettivamente nelle classi I -V e II - IV
  • un’insegnante specializzata in Musica che opera in tutte le quattro classi;

Il tempo scuola è organizzato su cinque giorni settimanali per un monte ore  di lezione  di 30 ore (esclusa la mensa).

L’orario è organizzato su 5 giorni settimanali per un tempo scuola di 37,5 ore settimanali.

La giornata scolastica inizia alle 8.10 e termina alle 15.40, con una pausa mensa dalle 12.15 alle 13.40.

E’ possibile richiedere l’anticipo scolastico dalle ore 8.00, nel caso in cui entrambi i genitori lavorino.

Da Novembre si è attivato l’ ALLUNGAMENTO DELL'ORARIO SCOLASTICO FACOLTATIVO, a TITOLO GRATUITO, fino alle 17,30 previsto per due giorni settimanali (LUNEDI’ e GIOVEDI’) finalizzato a potenziare l’offerta formativa. L'organizzazione di questo servizio è coordinata dall’assessore all’ istruzione del Comune in collaborazione con la dirigente, i referenti delle insegnanti e dei genitori.

Per tutti i bambini iscritti è proposta una pausa merenda fino alle 16.30 con la presenza di un educatore; a seguire, per tutti i lunedì del primo quadrimestre, sono previste attività di musica, gestite da uno specialista e dall’educatore , mentre i giovedì del primo quadrimestre i bambini sono impegnati nell’attività di volley. Le famiglie hanno  la possibilità di aderire a tutti i corsi o solo a quelli a cui sono interessati.

Nel secondo quadrimestre, al lunedì, le classi quarte e quinte saranno impegnate nel progetto PON inglese, mentre le classi prime e seconde in un laboratorio di lettura; i giovedì saranno dedicati al progetto di arte terapia.

 TRASPORTI E SPOSTAMENTI

La scuola è collegata al centro di Galbiate da un servizio di SCUOLABUS organizzato dall’Amministrazione comunale. Sono previste due corse giornaliere corrispondenti all’inizio e alla fine delle attività scolastiche: una mattutina e una pomeridiana con diverse fermate intermedie lungo il tragitto.PROGETTI E LABORATORI

PROGETTO "CORPO E MENTE IN GIOCO"

“CORPO E MENTE IN GIOCO” è un progetto rivolto agli alunni di tutto il plesso di Villa Vergano.

La scelta di questa tematica parte dall’osservazione di una sempre più diffusa “fatica” da parte dei bambini nel “mettere in gioco” tutte le potenzialità ai fini dell’apprendimento. Si osserva una modalità di lavoro spesso frettolosa, superficiale, mancante di ascolto, di riflessione, di approfondimento, di concentrazione e, soprattutto, di fiducia nelle proprie capacità.

Il progetto tratta il tema del corpo e della mente viste come due entità interagenti e ugualmente necessarie ad apprendere.

Il punto di partenza è la convinzione che corpo, sensi, sentimenti e pensieri sono un unico intreccio inscindibile della realtà psicofisica che dà origine all’identità personale. Riferimento costante sarà perciò una pedagogia del corpo che considera ciascuno capace di esperienze di apprendimento attraverso tutto il proprio essere e i proprio mondo (emozioni, sentimenti, relazioni, corporeità, movimento).

FINALITÀ:

  • Acquisire  benessere psico-fisico e formare un contesto aperto e favorevole all_apprendimento.

OBIETTIVI:

  • ascoltare, riconoscere e accogliere le emozioni e del proprio stato psico/fisico
  • migliorare la conoscenza di sé e la relazione con gli altri
  • favorire la tranquillità interiore
  • rinforzare l_autostima
  • aumentare la  concentrazione
  • scoprire e mettere in gioco il proprio potenziale cognitivo e fisico

CONTENUTI/ARGOMENTI comuni alle quattro classi:

  • la principale attività consiste nello sviluppo di un percorso di mindfulness che prevede l’alternarsi di esperienze meditative giocose e di momenti di riflessione, per educare i bambini ad una conoscenza del corpo, delle sensazioni, delle emozioni e ad una disciplina della mente. La pratica di questa disciplina ha dimostrato che i bambini che l’hanno sperimentata hanno migliorato le loro prestazioni in matematica e sono apparsi più concentrati, tranquilli, ottimisti ed empatici.

Il percorso di mindfulness verrà integrato con le seguenti altre attività:

  • Percorso di apertura con giochi di accoglienza/conoscenza
  • incontri con esperti sportivi (motoria)
  • costruzione di giochi in scatola (lab. Arte) e tornei  di tris, dama, scacchi, carte(durante il dopo mensa/educatore/ora alternativa)
  • giochi/tornei all_aperto (dopo mensa)
  • progettazione e risoluzione di giochi logici (matematica/giornalino)
  • Lezioni clil in lingua inglese sulla conoscenza della terminologia del corpo (prima e seconda) e sulle aspirazioni/desideri legati alla crescita (quarta quinta)
  • Torneo di carte con i nonni in occasione del Natale
  • Percorso _Io medito_ ( momento introduttivo ai laboratori e riflessioni meta cognitive italiano/matematica/storia)
  • Giornata conclusiva: passeggiando e meditando lungo il lago

Al progetto di plesso si affianca, come completamento e rinforzo delle attività, un percorso sulle stesse tematiche, guidato da una educatrice che lavorerà con piccoli gruppi “mobili” di alunni, in un’ottica inclusiva. La principale attività proposta sarà il recupero e la valorizzazione degli spazi esterni e avrà durata annuale.

METODOLOGIA

Tutte le attività elencate saranno proposte all’intero plesso.

Il percorso di mindfulness verrà guidato da esperti e si svolgerà nella prima parte dell’anno scolastico in orario scolastico, nella stessa giornata per ogni classe, con rotazione oraria.

Le altre attività si svilupperanno durante l’arco di tutto l’anno, interesseranno varie discipline, si svolgeranno in varie fasce orarie e verranno coordinate dagli insegnanti di riferimento di ogni disciplina.

VERIFICA E VALUTAZIONE:

ogni attività potrà prevedere verifiche finali o in itinere modulate sul tipo di proposta. Sarà possibile anche utilizzare la modalità del compito autentico e della rubrica valutativa, progettati sia collegialmente dai team o dal singolo insegnante.

  • Anno 2018

Da OTTOBRE a DICEMBRE 

  • Percorso di apertura con giochi di accoglienza/conoscenza
  • Percorso _Mindfulness_
  • costruzione di giochi in scatola (lab. Arte) e tornei  di tris, dama, scacchi, carte(durante il dopo mensa/educatore/ora alternativa)
  • giochi/tornei all_aperto (dopo mensa)
  • Lezioni clil in lingua inglese sulla conoscenza della terminologia del corpo (prima e seconda) e sulle aspirazioni/desideri legati alla crescita (quarta quinta)
  • Torneo di carte con i nonni in occasione del Natale

Anno 2019

Da GENNAIO a MAGGIO

  • incontri con esperti sportivi (motoria)
  • progettazione e risoluzione di giochi logici (matematica/giornalino)
  • Percorso _Io medito_ ( momento introduttivo ai laboratori e riflessioni meta cognitive italiano/matematica/storia)
  • Giornata conclusiva: passeggiando e meditando lungo il lago.

·          Favole musicali narrate e animate col corpo.

ASPETTI ORGANIZZATIVI:    LABORATORI

In tutte le quattro classi del plesso sono stati previste  attività laboratoriali.

Sono stati attivati due laboratori:

il LABORATORIO IMMAGINE

il LABORATORIO IMPARO

Nei laboratori si propongono attività che promuovono competenze attraverso il fare, sviluppando così l’autonomia, la responsabilità, l’interazione con gli altri.

La cooperazione con i pari potenzia e promuove la fiducia in se stessi, la considerazione dell’altro, il senso di responsabilità e la partecipazione attiva.

Nei laboratori si perseguono obiettivi trasversali quali:

  • Le regole della convivenza civile
  • Le esperienze di vita e le belle relazioni
  • La promozione dei valori dell’accoglienza, della solidarietà e della cooperazione anche con i nonni di Villa Serena
  • La produzione di articoli per il giornalino d’istituto
  • La realizzazione di un evento finale legato al progetto di plesso

 

 

LABORATORIO IMMAGINE 

      

Il LABORATORIO IMMAGINE si attua nelle classi II e V nel pomeriggio di MARTEDI’, nella classe I nella mattina di MERCOLEDI’ e in IV nel pomeriggio di VENERDI’ con la presenza dell’ insegnante di classe. I bambini lavorano insieme, con modalità di raggruppamento diverse a seconda delle attività.

Le attività proposte nel LABORATORIO IMMAGINE perseguono:

La rappresentazione grafica di esperienze, di ambienti e di racconti ascoltati o letti

La conoscenza di alcuni elementi del linguaggio visivo (forme, colori, linee)

L’utilizzo di tecniche e materiali differenti.

La manipolazione di materiale diverso per realizzare oggetti significativi legati a festività e ricorrenze

Performance natalizia arte-musica

La produzione di oggetti con l’utilizzo di materiale di riciclo

 

 

Laboratorio IMPARO

 

Questo laboratorio è attuato nell’orario pomeridiano: 

MARTEDI’ per le classe QUARTA, MERCOLEDI’ per la classe SECONDA, GIOVEDI’ per la classe PRIMA e VENERDI’ per la classe QUINTA.

Gli alunni si organizzano in autonomia, sotto la guida dell’ insegnante, per svolgere i compiti scritti settimanali assegnati nelle diverse discipline.

Le insegnanti cambiano hanno un ruolo di coordinamento, stimolando e motivando un atteggiamento produttivo da parte di tutti.

La loro presenza costante è un punto di riferimento, permettendo un proficuo utilizzo del tempo.

Durante queste attività si cerca di promuovere e potenziare l’autonomia, la responsabilità,  l’interiorizzazione dei contenuti e l’acquisizione di competenze organizzative.

Necessario è un momento comune a casa tra genitori e alunni per la revisione e la condivisione del lavoro; ciò permette una maggior consapevolezza da parte dell’alunno su quanto svolto, una partecipazione della famiglia al processo di apprendimento e una conseguente crescita dell’autostima del bambino che si sente così protagonista nella costruzione del suo sapere.

L’esposizione orale delle materie di studio è ripresa e consolidata a casa.

 

 

VERIFICA E VALUTAZIONE:

Le osservazioni in itinere permettono di valutare i livelli di maturazione rispetto agli obiettivi educativi perseguiti, tenendo conto dei punti di partenza e delle effettive capacità di ogni alunno.

Si sollecita l'autovalutazione intesa sia come riflessione su se stessi per prendere coscienza del proprio livello di maturazione e delle proprie conquiste, sia come valutazione dei propri elaborati.

Punto di forza è l’esplicitazione delle valutazioni degli alunni che permette di manifestare entusiasmi, gratificazioni, presa di coscienza delle proprie potenzialità ed attitudini, ma anche disagi e difficoltà in modo tale da permettere di ripensare gli interventi e le strategie didattiche e apportare le opportune modifiche.

 

PROGETTO ACCOGLIENZA – CONTINUITA’ TRA ORDINI DI SCUOLA

Ogni anno la classe prima organizza un incontro di raccordo con gli alunni dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia. In questa occasione, attraverso lo svolgimento di un’attività ludico-didattica, si offre agli alunni entranti la possibilità di familiarizzare con il nuovo ambiente, i futuri compagni e le insegnanti.

 

PROGETTI DI ISTITUTO

Come previsto dal POF di istituto si attuano anche i seguenti progetti:

PROGETTO GIORNALINO:  coinvolge gli alunni delle classi IV –V a scrivere articoli da pubblicare nei due numeri del giornalino d’istituto, a promuovere una campagna abbonamenti e a raccogliere fondi da parte di alcuni sponsor al fine di sostenere l’iniziativa.

 PROGETTO LETTURA  in collaborazione con la biblioteca comunale che promuove attività di animazione alla lettura e con attività scolastiche finalizzate al piacere di leggere.

PROGETTO PORCOSPINI a cura della cooperativa sociale “Specchio magico” e del comitato genitori: un percorso di educazione all’affettività per la prevenzione indirizzato agli alunni delle classi IV e ai loro genitori

PROGETTO “RESILIENZA E SOLIDARIETA’” a cura dei volontari della Protezione Civile che propongono alle diverse classi  incontri di avviamento alla cultura della prevenzione dei rischi e della solidarietà. Inoltre i volontari sono coinvolti anche nel preparare e osservare i comportamenti degli alunni nelle prove di evacuazione di plesso ai fini della sicurezza.

PROGETTO ATTIVITA’ SPORTIVA Le classi sono coinvolte in attività ludiche di Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Quest’anno in particolare,all’interno del progetto: “Corpo e mente in gioco”, alcuni esperti nelle varie discipline motorie condurranno delle lezioni in palestra, per dare dimostrazione dei diversi sport.

PROGETTO “MADRELINGUA” : INGLESE

Nel secondo quadrimestre la scuola offre agli alunni la possibilità di potenziare la conoscenza della lingua inglese attraverso un corso tenuto da un insegnante madrelingua, per due ore, una volta alla settimana, dopo l’orario scolastico (progetto PON).